27 aprile 2016

"Nutrirsi altrove" ricette e racconti di donne migranti

Un giro del mondo attraverso le ricette e le storie di donne lontane dal loro paese d'origine. "Nutrirsi di altrove" non è solo un libro di ricette dai sapori lontani ma un libro di storie, di speranze, di aspettative, di condivisione. Storie che raccontano chi è l'altro e come è l'altrove accompagnandoci l'una, l'uno, verso l'altro, l'altra aprendoci a nuove convivialità, socialità, senza perdere di vista noi stessi. Per conoscersi e "affrontare il viaggio"  l'appuntamento è  per martedì 10 maggio 2016 alle ore 18 alla biblioteca delle Oblate in via dell'Oriuolo 26 a Firenze. Alla presentazione del libro, promossa dall'Associazione Transafrica, parteciperanno Angela Perulli e Ghani Adam.
Pao. Ma.

19 aprile 2016

Carciofo Pride terza edizione


Domenica 24 aprile a Venturina torna l'orgoglio carciofaio.


Il carciofo tipico di Venturina sarà proposto in ogni tipo di preparazione, perfino nelle crostate dolci e nelle praline di cioccolato bianco.
La kermnesse che avrà un'anteprima sabato 23 al "Blu Scuro" con la presentazione del libro di Valerio Pietrini "O Bell'acciaio" e l’aperitivo in musica organizzato da l’enoteca Furio impreziosito con la voce di Dalia Buccianti, prenderà il via domenica alle 11 con con l'immancabile flash mob dell'Associazione "Sei venturinese se". Già dalla prima mattina ci sarà l’odore dei carciofi fritti a guidare la curiosità dei palati fra i moltissimi stand gastronomici e non solo, mentre via Trieste, trasformata in piccola Via Margutta per un giorno,  sarà organizzata una mostra estemporanea di pittura. Nel pomeriggio la festa si colorerà anche di musica, con "GangBand" "Bifolchi" "La Bottega del Ciarlatano" e come special guest "Fabrizio Pocci". In aggiunta  vi sarà, come novità, lo spettacolo della scuola di danza "New Step Piombino" e i ballerini del programma televisivo Amici15 Luca e Benedetta. In chiusura "Master Mix Dj" da Radio 3 con un Dj Set. Da sabato 16/04 a lunedì 25/04 inoltre si potrà scegliere un menù speciale a base esclusivamente di carciofi nei seguenti locali venturinesi: ristorante pizzeria Sottobosco, ristorante pizzeria Elena, ristorante pizzeria Carnaby Street, pizzeria Da Andrea, Enoteca del Troll, Calidario Terme Etrusche, Ristorante L'Artista.
Dietro le quinte un turbinio di mani che lavorano in maniera volontaria nella pulitura, frittura e nella preparazione delle specialità gastronomiche legate al re della campagna venturinese. Oltre 50 stand, esposizioni, artigianato, musica e naturalmente buona cucina fanno del Carciofo Pride una delle manifestazioni più gustose di questo periodo. Una iniziativa che destina fra l'altro una parte dei proventi della giornata, all’iniziativa  Un Ascensore Per Davide, a Spazio H di Venturina Terme  e all'acquisto di un televisore per il Centro Salute Mentale L'Ancora.
Pao. Ma.

16 aprile 2016

Ricordo di un caro compagno di viaggio

Contagiò anche un “agnostico” del calcio com'ero io. Moreno Vaiani capitò nella mia vita gentilmente. Omone com'era seppe delicatamente accompagnarmi nel mondo del calcio alla scoperta delle gioie e dei dolori di coloro che trepidano per le sorti della squadra del cuore. Prima colleghi poi soci e amici per oltre 10 anni. Morì nella notte che porta all'alba del 16 aprile del 2008 nella sua camera da letto nella casa in cui viveva con sua madre Annita e da allora questo giorno per me è velato di malinconia, cullato da ricordi. Fino al tardo pomeriggio del giorno precedente lavorammo insieme alla realizzazione di “Per sempre viola 2008 – 2009”, un volumetto nato molti anni prima come “Calendario Viola” su idea di Roberto Fancelli, le cui pubblicazioni dopo una lunga interruzione ripresero nel 1999 grazie soprattutto all'entusiasmo di Moreno e alla passione di Roberto e un poco anche al mio coinvolgimento. Era un vero esperto del pallone. Un giornalista con la memoria da elefante e un grande amore per la Fiore ma anche per le squadre “minori” lo sport cosiddetto “minore”. Indimenticabili le sue radiocronache. Lui raccontava e io scrivevo, mentre Roberto monitorava costantemente e sfornava nuove idee per arricchire la sua “creazione”.
gli "auguri" per gli amici
Moreno amava anche la sua terra che percorreva in lungo e in largo scovando borghi e tesori alla scoperta di tutti quei prodotti che la Toscana ma non solo la Toscana, offre generosamente. Era anche un tessitore di relazioni. Aveva un talento particolare per far star bene le persone insieme, anche le più diverse.
Passione, impegno e professionalità riconosciuti da tutti, soprattutto da chi ha avuto l’opportunità di essergli vicino come i giornalisti toscani che attraverso l’Ussi (unione stampa sportiva) hanno istituito un Premio che porta il suo nome e che viene assegnato a giovani promesse dello sport che si siano distinti, oltre che per meriti sportivi, anche in lealtà e correttezza.
Aveva anche un difetto: era puntuale, parecchio! Non arrivava mai tardi agli appuntamenti, ma la mattina del 16 aprile del 2008 fui io ad aspettarlo.
Pao. Ma.

12 aprile 2016

A giugno il gay Pride a Firenze


“Chiediamo alle istituzioni e alla società civile di aderire e scendere in piazza per i diritti e contro le discriminazioni” è l'appello che gli organizzatori del Gay Pride lanciano per il prossimo Gay Pride che si terrà il 18 giugno a Firenze. Per la prima volta in Toscana la manifestazione dell'orgoglio LGBTI (lesbico, gay, bisex, trans e intesex), attraverserà Firenze con una grande parata per le vie del centro della città per dare nuovo impulso alla battaglia per il riconoscimento dei diritti e alla lotta alle discriminazioni.
Nato da un percorso politico intrapreso alcuni mesi fa da un’ampia rete di associazioni della Toscana, ciascuna con storie e specificità diverse, il Toscana Pride sarà un grande evento che coinvolgerà tutta la città, anticipato da tante iniziative culturali, politiche e sportive che animeranno la regione in attesa del 18 giugno. "Sarà un Pride dal sapore civico - dichiara Barbara Caponi (presidente del Comitato promotore) - un'occasione per coniugare i valori tradizionali di accoglienza e democrazia della nostra città con le istanze di un movimento che fa ancora i conti con una discriminazione sostanziale e giuridica nel nostro Paese. Abbiamo già chiesto la presenza della banda municipale e degli sbandieratori del Calcio Storico fiorentino. Con il Pride risponderemo, in modo gioioso, pacifico e civile, a chi promuove omofobia e transfobia".
Il Comitato promotore del Toscana Pride lancia il suo appello e chiama a raccolta le Istituzioni toscane e la società civile. Nel documento politico della manifestazione, i temi della parità dei diritti, della tutela dei singoli e delle singole, della legittimazione dei legami affettivi e genitoriali e la laicità delle istituzioni. Ma le rivendicazioni della comunità LGBTI sono inserite nella cornice più ampia delle politiche di welfare, del lavoro e delle politiche educative di contrasto al sessismo e alla violenza di genere.
Pao. Ma.

6 aprile 2016

Il libro: "Gio Ponti" di Mauro Pratesi


Gio Ponti

"Gio Ponti. Vita e percorso artistico di un protagonista del XX Secolo" è il titolo del volume di Mauro Pratesi, edito da Pisa University Press, che verrà presentato mercoledì 6 aprile ore 17.30  al Museo del Novecento in piazza Santa Maria Novella a Firenze. Con l'autore interverranno Marcello Ciccuto e Carlo Sisi.
Affrontando con taglio innovativo i molteplici aspetti dell’attività di Gio Ponti, il volume intende fornire una nuova sintetica visione di questo grande protagonista del XX secolo, che fu allo stesso tempo architetto, artista, arredatore, designer, editorialista, saggista, editore, direttore e fondatore di riviste. Attraversando tutte le attività di Ponti, il libro propone una lettura “non tecnicista” e il più possibile aderente al profilo dell’autore.

Lezione di Mauro Pratesi all'Accademia
Mauro Pratesi è titolare della cattedra di Fenomenologia delle arti contemporanee presso l’Accademia di Belle Arti di Firenze.
Marcello Ciccuto è docente di Letteratura Italiana all’Università di Pisa. Carlo Sisi è stato Presidente del Museo Marino Marini di Firenze e Direttore della Galleria d’Arte Moderna e della Galleria del Costume di Palazzo Pitti.
Pao. Ma.


1 aprile 2016

Notte di grande Jazz a Siena


Ares Tavolazzi, Mirco Mariottini e Giulio Stracciati in concerto a Siena per una notte di grande jazz. L'appuntamento è per domenica 3 aprile a partire dalle 21.30 allo spazio live di Cacio & Pere (via dei Termini 70). INGRESSO GRATUITO