21 agosto 2014

Ciao Red, straordinario "compagno di viaggio"

Red, Cesare Giorgetti è morto all'età di 87 anni. La salma rimarrà esposta alle cappelle del Commiato dell'Ospedale di Torregalli fino al primo pomeriggio di venerdì 22 agosto 2014.


1973 protesta istituto d'arte Red "scatta"
Potevi rimettere le lancette dell'orologio. Red  era puntualissimo. Preciso e anche metodico. L'ora del caffè, quella del pranzo e quella della cena, ma quando doveva alzare le chiappe, anzi per dirla come si diceva in redazione “il culo” per precipitarsi sul luogo del fattaccio, fatto o evento
non esitava un attimo. Non sprecava un centimetro di pellicola. Un rullo doveva bastare per più occasioni e la precisione era indispensabile e Red non solo era preciso ma anche veloce nello scattare, così come in tutte le alchimie della camera oscura di quelle foto di cronaca in bianco e nero. Erano tempi in cui si scattava, sviluppava, asciugava, fissava e stampava in modo frenetico per rispettare gli orari di "chiusura" del giornale. Ricordo che quando proprio non c'era più

Primo Maggio 75 piazza Signoria
tempo e la foto doveva essere inviata immediatamente oppure non poteva essere messa in pagina, Red una volta sviluppato il rullo anzi lo spezzone con gli scatti necessari, per asciugarlo più in fretta lo immergeva nell'alcol e poi gli dava fuoco per spegnerlo immediatamente, asciutto e pronto da “stampare”: un mago.
Non c'è fatto o misfatto avvenuto a Firenze o in Toscana dagli anni '60 ai '90 che Red non abbia raccontato con il suo speciale “occhio fotografico” e io ho avuto la fortuna e il privilegio di averlo avuto come collega e amico sin dal 1974.
Nuovo Corriere, Paese Sera, l'Unità le testate che amava e che ha contribuito ad essere amate.
1993 redazione dell'Unità in v. alamanni
Un grande professionista, maestro ed esempio per intere generazioni di fotoreporter. Una persona straordinaria che piango e ricordo a quanti lo hanno conosciuto e anche a coloro che non hanno avuto questa fortuna.

paolo maggi


Nessun commento: