19 dicembre 2012

AUGURI

tante lingue, un solo cuore



Arabia - Eed melad said

Australia - Happy Birthday

Brasile - Feliz Aniversario, Feliz Feliz Aniversario

Canada - Happy Birthday
Cina - Sheng Ri Kuai Le or Saang yaht faai lokik

Egitto - Kule Sana Winta Tayib (boy) / Kule Sana Wintie Tayyiba (Girl)
Francia - Joyeux Anniversaire

Germania - Alles gute zum Begurstag or Herzlichen gluckwunsch zum geburtstag

Giappone - Otanjyobi omedeto

Gran Bretagna - Happy Birthday

India - Sal Girah Mubarak

Israele - Yom Holedet Sameach

Italia - Buon compleanno

Mexico - Feliz Cumpleanos

Norvegia - Gratulere Med Daged

Olanda - Hartelijk gefeliciteerd metje verjaardag

Perù - Feliz Cumpleanos

Spagna - Feliz cumpleanos

Thalandia - Suk San Wan Keut

Venezuela - Hoy Es Tu Dia

AfrikaansVeels geluk met jou verjaarsdag!

AlbanianUrime ditelindjen!

AlsatianGueter geburtsdaa!

AmharicMelkam lidet!

ArabicEid milaad saeed! or Kul sana wa inta/i tayeb/a! (masculine/feminine)

ArmenianTaredartzet shnorhavor! or Tsenund shnorhavor!

AssyrianEida D'moladukh Hawee Brikha!

Austrian-VienneseOis guade winsch i dia zum Gbuadsdog!

Aymara (Bolivia)Suma Urupnaya Cchuru Uromankja!

AzerbaijaniAd gununuz mubarek! -- for people older than you

Ad gunun mubarek! -- for people younger than you

BasqueZorionak!

Belauan-MicronesianUngil el cherellem!

Bengali (Bangladesh/India)Shuvo Jonmodin!

Bicol (Philippines)Maogmang Pagkamundag

Bislama (Vanuatu)Hapi betde! or Yumi selebretem de blong bon blong yu!

BrazilParab�ns a voc�!

Parab�ns a voc�,

Nesta data querida muitas felicidades e muitos anos de vida.

BretonDeiz-ha-bloaz laouen deoc'h!

BulgarianChestit Rojden Den!

Cambodian Som owie nek mein aryouk yrinyu!

CatalanPer molts anys! or Bon aniversari! or Moltes Felicitats!

ChamorroBiba Kumplianos!

Chinese-CantoneseSun Yat Fai Lok!

Chinese FuzhouSan Ni Kuai Lo!

Chiness-HakkaSang Ngit Fai Lok!

Chinese-Mandarinqu ni sheng er kuai le

Chinese-ShanghaieseSan ruit kua lok!

Chinese-TiociuSe Jit khuai lak!

Chronia PollaNA ZHSHS

CroatianSretan Rodendan!

CzechVsechno nejlepsi k Tvym narozeninam!!

DanishTillykke med fodselsdagen!

Dutch-AntwerpsNe gelukkege verjoardach!

Dutch-BilzersNe geleukkege verjoardoag!

Dutch-DrentsFellisiteert!

Dutch-FlemishGelukkige verjaardag! or Prettige verjaardag!

Dutch-FrisianFan herte lokwinske!

Dutch-LimburgsProficiat! or Perfisia!

Dutch-SpouwersNe geleukkege verjeurdoag!

Dutch-TwentsGefeliciteard met oen'n verjoardag!

Dutch Hartelijk gefeliciteerd! or Van harte gefeliciteerd met je verjaardag!

English Happy Birthday!

Esperanto Felichan Naskightagon!

Estonian Palju onne sunnipaevaks!

Euskera Zorionak zure urtebetetze egunean!

Faroes ( Faroe island )Tillukku vid fodingardegnum!

Farsi Tavalodet Mobarak!

Finnish Hyvaa syntymapaivaa!

French (Canada)Bonne Fete!

French Joyeux Anniversaire!

Frisian Lokkiche jierdei!

Gaelic (Irish)L breithe mhaith agat!

Gaelic (Scottish)Co` latha breith sona dhuibh!

Galician (Spain)Ledicia no teu cumpreanos!

Georgian Gilotcav dabadebis

German-BadischAllis Guedi zu dim Fescht!

German-BavarianOis Guade zu Deim Geburdstog!

German-BerlinischAllet Jute ooch zum Jeburtstach! or Ick wuensch da allet Jute zum Jeburtstach!

German-BerneseEs Muentschi zum Geburri!

German-CamelottischEwllews Gewtew zewm Gewbewrtstewg. Mew!

German-FrankonianAllmecht! Iich wuensch Dir aan guuadn Gebuardsdooch!

German-LichtensteinHaerzliche Glueckwuensche zum Geburtstag!

German-MoselfraenkischHaezzlis... Glickwunsch zem Gebordsdach!

German-PlattdeutschIck wuensch Di allns Gode ton Geburtsdach!

German-RhoihessischIch gratelier Dir aach zum Geburtstag!

German-RuhrAllet Gute zum Gebuatstach!

German-SaarlaendischAlles Gudde for dei Gebordsdaach!

German-SaechsischHerzlischen Gliggwunsch zum Geburdsdaach!

German-SchwaebischAelles Guade zom Gebordzdag!

German-WienerischOis Guade zum Geburdsdog!

GermanAlles Gute zum Geburtstag!

Greek  Eytyxismena Genethlia! or Chronia Pola!

Greenlandic Inuuinni pilluarit!

Gronings (Netherlands)Fielsteerd mit joen verjoardag!

Gujarati (India)Janma Divas Mubarak!

Gujrati (Pakistan)Saal Mubarak!

Guarani (Paraguay Indian)]Vy-Apave Nde Arambotyre!

HawaiianHau`oli la hanau!

HebrewYom Huledet Same'ach!

Hiligaynon (Philippines)Masadya gid nga adlaw sa imo pagkatawo!

Hindi (India)Janam Din ki badhai! or Janam Din ki shubkamnaayein!

Hungarian Boldog szuletesnapot! or Isten eltessen!

Icelandic Til hamingju med afmaelisdaginn!

Indonesian Selamat Ulang Tahun!

Irish-gaelicLa-breithe mhaith agat! or Co` latha breith sona dhut! Or Breithla Shona Dhuit!

Italian Buon Compleanno!

Italian (Piedmont) Bun Cumpleani!

Italian (Romagna) At faz tent avguri ad bon cumplean!

Japanese Otanjou-bi Omedetou Gozaimasu!

Javaans-IndonesiaSlamet Ulang Taunmoe!

Jerriais Bouon Anniversaithe!

Kannada (India)Huttida Habba Subashayagalu!

Kapangpangan (Philippines) Mayap a Kebaitan

Kashmiri (India) Voharvod Mubarak Chuy!

Kazakh (Kazakstan) Tughan kuninmen!

Klingon Quchjaj qoSlIj!

Korean Saeng il chuk ha ham ni da!

Kurdish Rojbun a te piroz be!

Kyrgyz Tulgan kunum menen!

Latin Fortuna dies natalis!

Latvian Daudz laimes dzimsanas diena!

Lithuanian Sveikinu su gimtadieniu! or Geriausi linkejimaigimtadienio progal

Luganda Nkwagaliza amazalibwa go amalungi!

Luxembourgeois Vill Gleck fir daei Geburtsdaag!

Macedonian Sreken roden den!

Malayalam (India)Pirannal Aasamsakal! or Janmadinasamsakal!

MalaysianSelamat Hari Jadi!

MalteseNifrahlek ghal gheluq sninek!

MaoriKia huritau ki a koe!

Marathi (India)Wadhdiwasachya Shubhechha!

Mauritian Kreolmo swet u en bonlaniverser!

Mbula (Umboi Island, Papua New Guinea) Leleng ambai pa mbeng ku taipet i!

Mongolian Torson odriin mend hurgee!

Navajobil hoozho bi'dizhchi-neeji' 'aneilkaah!

Niederdeutsch (North Germany)Ick gratuleer di scheun!

Nepali Janma dhin ko Subha kamana!

Norwegian Gratulerer med dagen!

Oriya (India) Janmadina Abhinandan!

Papiamento (lower Dutch Antilles) Masha Pabien I hopi aña mas!

Pashto (Afganistan) Padayish rawaz day unbaraksha!

PersianTavalodet Mobarak!

Pinoy (Philippines) Maligayang kaarawan sa iyo!

Polish Wszystkiego Najlepszego! or Wszystkiego najlepszego zokazji urodzin!

wszystkiego najlepszego z okazji urodzin

Portuguese (Brazil)Parabens pelo seu aniversario! or Parabenspara voce! or Parabens e muitas

felicidades!

Portuguese Feliz Aniversario! or Parabens!

Punjabi (India) Janam din diyan wadhayian!

Rajasthani (India) Janam ghaanth ri badhai, khoob jeeyo!

Romanian La Multi Ani!

Rosarino Basico (Argentina) Feneligiz Cunumplegeanagonos!

RussianS dniom razhdjenia! or Pazdravliayu s dniom razhdjenia!

Sami/Lappish Lihkos Riegadanbeaivvis!

Samoan Manuia lou aso fanau!

Sanskrit (India) Ravihi janmadinam aacharati!

Sardinian (Italy) Achent'annos! Achent'annos!

Schwyzerduetsch (Swiss German)Vill Glück zum Geburri!

Serbian Srecan Rodjendan!

SlovakVsetko najlepsie k narodeninam!

Slovene Vse najboljse za rojstni dan!

Sotho Masego motsatsing la psalo!

Spanish Feliz Cumplea�os!

Sri LankanSuba Upan dinayak vewa!

SundaneseWilujeng Tepang Taun!

SurinameseMi fresteri ju!

SwahiliHongera! or Heri ya Siku kuu!

Swedish Grattis p fdelsedagen

Syriac Tahnyotho or brigo!

Tagalog (Philippines)Maligayang Bati Sa Iyong Kaarawan!

TaiwaneseSan leaz quiet lo!

Tamil (India)Piranda naal vaazhthukkal!

Telugu (India)Janmadina subha kankshalu!

Telugu Puttina Roju Shubakanksalu!

ThaiSuk San Wan Keut!

Tibetan Droonkher Tashi Delek!

Tulu (Karnataka - India) Putudina dina saukhya!

Turkish Dogum gunun kutlu olsun!

Ukrainian Mnohiya lita! or Z dnem narodjennia!

Urdu (India) Janam Din Mubarak

Urdu (Pakistan) Saalgirah Mubarak!

Vietnamese Chuc Mung Sinh Nhat!

Visayan (Philippines) Malipayong adlaw nga natawhan!

WelshPenblwydd Hapus i Chi!

Xhosa (South Afican) Imini emandi kuwe!

Yiddish A Freilekhn Gebortstog!

Yoruba (Nigeria) Eku Ojobi!

Zulu (South Afican) Ilanga elimndandi kuwe!

15 dicembre 2012

Terra madre day coi sapori del lago



Il Terra Madre Day, la giornata indetta da Slow Food per festeggiare il cibo locale in tutto il mondo il 10 Dicembre, è l’occasione ideale per riunire le nostre comunità nel nome del cibo buono, pulito e giusto, e per farlo divertendosi.
Quest’anno abbiamo deciso di rimandare i festeggiamenti a domenicono 16 dicembre per celebrare la nascita della Comunità del Cibo, la condotta dedicata al Pesce del Lago di Chiusi.
Ci incontreremo alle ore 12, 45 a Chiusi, presso la Sala Parrocchiale in Piazza XX Settembre (centro storico) e incontreremo i pescatori e gli associati protagonisti della Comunità.
L’occasione permetterà di conoscere la storia, le tradizioni e le peculiarità ittiche del nostro Lago direttamente da chi vive in prima persona un ambiente della nostra “Terra Madre” Etrusca dove la leggenda si interseca con la storia.
Per l’occasione, i cuochi e le cuoche della Comunità del Cibo ci prepareranno un prelibato e tradizionale pranzo che ci permetterà così di assaporare la cultura culinaria del Lago di Chiusi.
Il nostro Terra Madre Day 2012 sarà accompagnato dai Vini territoriali in abbinamento dell’Azienda Agricola “Ficomontanino” in loc. Ficomontanino a Chiusi che, data l’occasione, ci presenterà in anteprima la sua particolarissima e pregiata Vendemmia tardiva 2009.
Rara immagine del lago ghiacciato
Vi ricordiamo che in occasione degli eventi per il Terra Madre Day, solo per i NUOVI SOCI sarà possibile sottoscrivere la tessera Rete Terra Madre a 25 € anzichè 58 €, denominata SOCIO TERRA MADRE DAY. Il socio può scegliere la rivista tra il formato cartaceo o elettronico, non c'è il libro in omaggio. La Tessera ha scadenza 31/12/2013 e non potrà essere rinnovata come tessera Rete di Terra Madre: sarà spedita direttamente dalla sede nazionale ai soci.
Il ricavato della giornata contribuisce al progetto di finanziamento della Rete di Terra Madre.

Il Menù
Per cominciare…
Brustico del Chiaro (Lago) di Chiusi
Primi piatti
Tagliolini al ragù di Uova di Regina
Secondo piatto
Il Tegamaccio del Chiaro (Lago) di Chiusi
… e per finire
Dolci della Tradizione…
In abbinamento Vini tipici territoriali
dell’Azienda Agricola “Ficomontanino” di Chiusi
.…… ………. ……..
La quota di partecipazione è di € 28,00 per i soci Slow Food e di € 32,00 per gli aspiranti tali.
La prenotazione è obbligatoria entro Giovedì 13 Dicembre 2012
Un caro saluto Slow dal “Terra Madre Day“!

Chiusi, la cattedrale
Per informazioni e prenotazioni:
- Daniela Filippi Fiduciaria della Condotta tel. 338 6967812
- Tiziana Tacchi referente territoriale Cuochi dell’Alleanza Slow Food tel. 0578 20112
- Riccardo Pasquini referente del Comitato di Condotta tel. 3381535018
- E-mail: slowfoodmontepulcianochiusi@gmail.com

14 dicembre 2012

Parole e musica contro il razzismo ricordando Samb e Mor

Cliccando sull'immagine i saluti dei rappresentanti della comunità senegalese
Firenze, Mandela Forum 13 dicembre 2012:Serata di musica e solidarietà con la comunità senegalese, contro il razzismo e il fascismo a un un anno esatto dall'uccisione di Samb e Mor e dal ferimento  di Moustapha, Sougou e Mbengue per mano della follia razzista di Gianluca Casseri.





Bandabardò: clicca sull'immagine per aprire il video

10 dicembre 2012

Adotta un amico a 4 zampe

Nel canile municipale di Greve in Chianti sono rimasti solo Artù e Pepper. Da quando il Comune ha attivato l'iniziativa "Adotta un amico a 4 zampe", nel 2009, dai 18 cani randagi raccolti per le strade del territorio nel sono rimasti solo Artù e Pepper che aspettano fiduciosi che qualcuno si faccia avanti!|
In pratica il Comune dà un contributo a chi adotta uno dei cani trovati nel suo territorio, per i quali non è stato possibile rintracciare un proprietario: per due anni viene corrisposta una cifra mensile a seconda dell’età del cane. Maggiore è l’età, maggiore è la cifra.


5 dicembre 2012

Intitolata a Impastato la biblioteca di Cascina



La biblioteca comunale di Cascina è stata intitolata a Peppino Impastato "per la sua attività di denuncia contro le attività malavitose, per il coraggio con cui riuscì a tagliare i ponti con la branca mafiosa della propria famiglia e l’impegno politico portato avanti nonostante la consapevolezza dei rischi”, come si legge nella motivazione ufficiale dell'Amministrazione comunale. «Sono molto emozionato di questa intitolazione della biblioteca a Peppino ha detto Giovanni impastato, presente alla cerimonia- ringrazio la comunità di Cascina per questo gesto, che dimostra come questo Paese sia ancora vivo e non rassegnato e spento come tanti vorrebbero che fosse».A ll'intitolazione è seguita l’inaugurazione della sede territoriale di Avviso Pubblico, la rete di enti locali per la formazione civile contro le mafie, a cui ha aderito anche il Comune di Cascina, presso Palazzo Bulleri, in corso Matteotti.

4 dicembre 2012

Auguri da Campiglia..., anzi dal Meyer



In occasione delle festività di fine anno il Comune di Campiglia ha deciso, come ormai da molti anni a questa parte, di destinare la somma di 500 euro, che servirebbe allo scambio di voti augurali, per scopi di solidarietà. Quest’anno, come l’anno scorso la donazione va alla Fondazione Meyer per l’attività di supporto all’Ospedale pediatrico di Firenze. “Grazie anche a queste donazioni – ha detto il presidente Tommaso Langiano  – il Meyer è un ospedale sempre più a misura di bambino dove alle migliori cure mediche e alle più avanzate tecnologie sanitarie, si affianca un’elevata qualità dell’accoglienza da offrire ai piccoli pazienti e alle loro famiglie”.

1 dicembre 2012

A Carmela Lanzetta il Premio "Casato Prime Donne"


Carmela Lanzetta con Pierluigi Bersani
Il premio “Casato Prime Donne”, che ogni anno sceglie un personaggio emblematico della nuova femminilità è stato consegnato a Maria Carmela Lanzetta, sindaca di Monasterace. Maria Carmela Lanzetta è arrivata sulle cronache nazionali nella primavera scorsa, quando ha deciso di rimanere sindaco dopo che le avevano incendiato la farmacia di famiglia e ripetute minacce culminate con 3 colpi di fucile sparati sulla sua Panda. E’ per il suo coraggio, per l’impegno civile che le giurate del Premio “Casato Prime Donne” - Francesca Cinelli Colombini, Rosy Bindi, Anselma Dell’Olio, Anna Pesenti, Stefania Rossini, Anna Scafuri e Daniela Viglione – la propongono come esempio di nuova femminilità. Il Premio è organizzato da Donatella Cinelli Colombini e dalla sua cantina di Brunello di cui porta il nome, Casato Prime Donne. Si tratta della prima in Italia con un organico interamente femminile nata per valorizzare le potenzialità delle donne nell’enologia.
Pao. Ma.

Monumenti illuminati contro la pena di morte

Aggiungi didascalia
Ieri, 30 novembre i monumenti di 1600 città del mondo, di cui 400 in Italia, sono stati illuminati per ricordare che in 43 paesi esiste ancora la pena di morte. L’iniziativa internazionale «Cities for life» («Città
per la vita - Città contro la pena di morte »), promossa dalla Comunità di sant’Egidio alla sua decima edizione, si è svolta mentre all’Onu è in corso l’approvazione definitiva della risoluzione per una moratoria universale delle esecuzioni. Anche quest’anno a Roma il luogo simbolo di questa battaglia di civiltà, il   Colosseo, è stato illuminato per 24 ore.  Si è festeggiato l’ultimo successo: «l’abolizione della pena capitale in Connecticut » che è stato il quinto stato americano a rinunciarvi negli ultimi cinque anni (2007, New Jersey - 2008 NewMexico - 2010 NewYork - 2011 Illinois - 2012, Connecticut). All’appuntamento del Colosseo, oltre ad una ventina di ministri della Giustizia che hanno partecipato al convegno organizzato dalla comunità di sant’Egidio, erano presenti anche Shujaa Graham e Fernando Bermudez, condannati innocenti per omicidi mai commessi negli Usa, quindi il fondatore della coalizione del Texas «contro la pena di morte» David Atwood e Tamara Chikunova, fondatrice delle «madri contro la pena di morte » cui si deve gran parte del successo nell’abolizione della pena capitale in molti paesi dell’Asia centrale. «Non distogliere mai lo sguardo dalla centralità della persona, non solo in tema di abolizione della pena di morte, ma anche in funzione della crescita economica » ha affermato ieri il presidente della Regione Toscana, Enrico Rossi. Dopo aver ricordato la positiva evoluzione dell’abolizione della pena di morte negli
ultimi dieci anni - con 155 Paesi che hanno deciso di abolirla, a fronte dei 43 che la conservano - Rossi ha puntato l’indice su un triste primato. Nel 2011, in tutto il mondo, ci sono state
5mila esecuzioni, di cui ben 4mila in Cina, «a dimostrazione che è il dato della democrazia a fare la differenza sostanziale, e non solo l’economia». «È ora di imparare dai governanti illuminati
della Toscana - ha concluso - che hanno abolito la pena di morte per benevolenza e lungimiranza verso i cittadini».

29 novembre 2012

Cene galeotte e solidali


Settimo anniversario per le “Cene galeotte” nel carcere della Fortezza Medicea di Volterra. Un  venerdì al mese, dal 16 novembre 2012 al 28 giugno 2013 si alterneranno grandi chef  che insieme ad un gruppo di carcerati prepareranno cene prelibate, dall’aperitivo al dessert. Oltre a deliziare i 120 commensali che si daranno appuntamento ogni venerdì l’iniziativa si propone anche di raccogliere fondi per i progetti di solidarietà della fondazione Il Cuore si Scioglie Onlus. Gli chef che hanno aderito all’iniziativa passeranno una o due giornate nella casa di reclusione a fianco dei detenuti che avranno così la possibilità di imparare un mestiere. Sono già 9 i detenuti che in base alla legge che regolamenta il lavoro al di fuori del carcere, hanno trovato un’occupazione stabile e continuativa in ristoranti della zona.
Pao.Ma.

28 novembre 2012

Dossier Caritas sull'Immigrazione: aumentano le ricongiunzioni familiari


“Non sono numeri” recita lo slogan del Dossier statistico 2012 Immigrazione Caritas Migrantes, , ispirandosi a una riflessione di Papa Benedetto XVI: “Milioni di persone sono coinvolte nel fenomeno delle migrazioni, ma esse non sono numeri! Sono uomini e donne, bambini, giovani e anziani che cercano un luogo dove vivere in pace”.  Inevitabilmente però la  fotografia scattata dal dossier, per essere vista nella sua concretezza sforna una serie di numeri: sono 398mila gli immigrati in Toscana, in aumento di 
2mila unità rispetto allo scorso anno, e rappresentano il  7,9 per cento della popolazione. Incremento  che seppur con un certo rallentamento negli ultimi cinque anni a causa della crisi economica, continua ad aumentare. In sostanza secondo la Caritas in Toscana non si viene più soltanto per fare fortuna o cercare lavoro, quanto per ricongiungersi con i propri familiari. La provincia con più residenti extracomunitari è Firenze (95.037), seguono Prato (38.519), Pisa (29948), Arezzo (22.410, Siena (21.857), Pistoia (20.029), Livorno (18.349), Lucca (17.970), Grosseto (12.970) e infine Massa Carrara (7.435). La maggior parte di loro provengono dalla Romania (50.261), dalla Cina (36.809), dall’Albania (34.394), dal Marocco (13.975) e dalla Polonia (6.515), con un incremento maggiore  di immigrazione dalla Cina con un +43,9 % rispetto al 2010. La 
maggior parte degli stranieri residenti ha un’età compresa tra gli zero e i diciassette anni (23,8 %), seguono quelli tra i 30 e i 34 anni (11,35 e i 39 anni (11,4), fra i 25 e i 29 (10,8 %) e quelli fra i 18 e i 24 anni (10,6 %). Un altro dato significativo che emerge deal dossier è  un sensibile aumento del numero degli occupati nati all’estero in ogni provincia toscana con uno scatto significativo nella provincia di Prato dove dal 2008 ad oggi si è passati da 32.607 a 44.350.Il motivo prevalente della permanenza in Italia è
ovviamente il lavoro con il 58,7 delle presenze ma segue, con un incremento costante il ricongiungimento familiare con il 32,8.  l’abbandono e il ritardo
 scolastico sono le note di maggiore difficoltà di integrazione per gli alunni stranieri nel nostro paese. Il tasso di scolarità per loro è del 35 % inferiore rispetto a quello degli italiani.

Pao. Ma.

27 novembre 2012

Aumentano in Toscana le violenze contro le donne

Aumentano le violenze e diminuiscono le denunce: è l'amaro bilancio delle violenze contro le donne consumate nell'ultimo anno in Toscana. Dal 1 luglio 2011 al 30 giugno 2012 le donne che hanno subito violenza e si sono rivolte ai centri toscani sono state 2033 (quasi 100 in più rispetto all’anno precedente). Di queste, più di 6 su 10 ci sono arrivate in maniera autonoma, il restante segnalato da altri servizi (consultori, forze dell’ordine, pronto soccorso, servizio sociale). L'81,7% delle donne straniere che subiscono violenza fisica, ha come aggressore il proprio partner. Sempre il partner è colui che compie violenza sessuale nel 45,1% delle donne italiane e per il 62% di quelle straniere.
A rendere ancora più crudele il quadro del dramma è il fatto che il 58,2 per cento delle donne italiane e il 67,2 per cento di quelle straniere, subiscono violenza davanti agli occhi dei loro figli.
Dal 1 luglio 2010 al 30 giugno 2012 sono stati oltre 4 mila i ragazzi che hanno visto la madre subire violenza. Di questi quasi 3 su 4 sono minorenni.
  Sempre nel periodo luglio 2011-giugno 2012 è leggermente calato il numero delle denunce: 463 contro 481. Sono soprattutto le donne straniere a sporgere denuncia (31,1%) contro il 25,2% delle italiane.

20 novembre 2012

Ambiente: Firenze in testa, Massa fanalino di coda




Per quanto riguarda il verde urbano e le zone a traffico limitato la Toscana se la cava abbastanza bene, in tema di rifiuti decisamente no. E’ quanto emerge dalla diciannovesima edizione di Ecosistema urbano, la ricerca che Legambiente e Ambiente Italia effettuano ogni anno in merito allo stato di salute dei capoluoghi di provincia. Firenze si piazza al primo posto in Toscana, al quinto fra le grandi città e a metà della classifica  nazionale. A far guadagnare punti, secondo “Ecosistema urbano”, la realizzazione di Zone a traffico limitato, una discreta mobilità ciclabile e soddisfacenti performance del servizio pubblico. Come dire, chi si accontenta gode.
Troppo alta invece la quantità di rifiuti prodotti.
Tra le città medie si distingue Pisa che è prima in assoluto a livello regionale e settima nella classifica nazionale, e avanza di tre posizioni rispetto al 2011. Aree verdi e estensione della Ztl i punti forti, produzione di rifiuti, consumi elettrici ed idrici quelli deboli: mal comune. Rimane stabile al 15mo posto Lucca che svetta in quanto a verde urbano, isole pedonali e solare fotovoltaico, ma affonda sui rifiuti e per numero di auto circolanti. Perde, poi, sei posizioni nella classifica nazionale Livorno (17mo posto), penalizzata dal numero di motoveicoli, di zone a traffico limitato e di verde urbano, e scende di uno scalino anche Prato (18mo posto) sfavorita dalla dispersione idrica e dalla produzione di rifiuti. Nella parte bassa della lista si trova, nonostante tre posizioni recuperate, Pistoia (31mo posto) che vanta una buona qualità dell’aria, ma perde sulla depurazione. Segue Arezzo (32mo posto), in assoluto la città che consuma meno acqua, ma con una produzione di rifiuti ancora troppo alta. Non solo. Dopo Prato e Pistoia, tra le città medie, è anche a livello toscano la città con meno certificazioni Iso 14001 (solo 2.60 delle imprese). Tra gli ultimi della lista anche Grosseto (36mo posto) che registra alte perdite di rete e produce troppi rifiuti.
Fra le città piccole, Siena è a metà classifica (21mo posto) con un buon trasporto pubblico e una Ztl particolarmente estesa, ma con consumi elettrici troppo alti e troppi motocicli circolanti.
Massa si attesta fanalino di coda (40mo posto) con il primato italiano di capoluogo di provincia con la più alta concentrazioni di rifiuti solidi urbani.
Paolo Maggi